Milano, Giovedi 05  Ottobre 2017  ore 22.30 free Entry in concerto 

SCOTT LAW  ( from Atlanta USA) and MAX&VERONICA


ore 22.00 ingresso gratuito

Folk Blues Live@Nidaba Theatre


Scott Law is an American singer-songwriter, record producer, and multi-instrumentalist known for his work with guitar and mandolin. Based in Portland, Oregon, he has been a professional musician since 1992, performing within genres such as rockbluesbluegrass, and Americana with groups such as The String Cheese Incident. In 1999 Law founded Scott Law Music.[1] After performing with numerous bands, Law released his first solo album as a singer-songwriter, Deliver with the Scott Law Band, in 2005.[2] This was followed by several other albums, including the acoustic album Black Mountain in 2013.

Scott Law played guitar in a band called Tough Mama, which included Mighty Dave Pelliciaro - keys, Dale Fanning - drums (Living Daylights), Arne Livingston - bass (Living Daylights). Started in 1987 they recorded an album called Seven Hidden Treasures.

As of the summer of 2013, he'd maintained a touring schedule of 100 to 150 gigs a year, hitting house concerts, small venues, and large music festivals.[3]He has performed with groups such as Brokedown in Bakersfield with Nicki BluhmDarol Anger’s Republic of Strings, and a duo collaboration with Tony Furtado called Banjo Killers.[4] Willamette Week wrote that "Scott Law is infamous in Portland for his ripping, old-school blues and honky-tonk guitar work and manic stage energy."[5] Acoustic Guitar described him as an "esteemed flatpicker."[6]

Vecchie storie per tempi moderni...Veronica & The Red Wine Serenaders in breve:

Veronica & The Red Wine Serenaders è un progetto musicale nato nel 2009 che coinvolge musicisti appassionati di country blues e ragtime, di hokum e jug band music e di tutta la musica popolar-rurale degli anni '20 e '30. Veronica Sbergia e Max De Bernardi girano l'Europa in lungo e in largo cercando di mantenere viva questa ricchissima e preziosa tradizione musicale, rispettandone, si, il linguaggio e l'intenzione originari, ma adattandone il contesto ai giorni nostri.

Un concerto che non è solo concerto ma un viaggio attraverso le piantagioni del sud degli Stati Uniti, i bordelli di New Orleans, il proibizionismo con tutti i suoi controsensi, le barrelhouses del Delta del Mississippi e le prigioni della Louisiana, un percorso che si snoda sul filo delle voci delle grandi cantanti degli anni Venti e delle registrazioni sul campo dei bluesman dimenticati, fino ad arrivare al blues urbano della Grande depressione del ’29. Una sorta di carrozzone circense dove con gli strumenti della tradizione musicale americana (chitarre resofoniche e acustiche, ukulele, banjo, washboard, kazoo) ci faranno scoprire l’attualità spiazzante della musica degli anni ’20 e ’30.Un carrozzone sempre in viaggio con il quale incontreremo Robert Johnson, Blind Blake, Memphis Minnie, Casey Bill Weldon, Leadbelly, il Reverendo Gary Davis, Sister Rosetta Tharpe, i Mississippi Sheiks, la Memphis Jug Band, Woody Guthrie, Bessie Smith....e le loro storie. Storie di prostitute, disoccupati, ubriaconi, giocatori d’azzardo e cuori spezzati affrontati con ironia e passione, storie di donne e uomini comuni alle prese con le gioie e i dolori della vita di tutti i giorni.
Tra ragtime, folk, pre-war blues, early jazz e spiritual ascolterete la voce e il suono della fascia più debole della popolazione americana e per questo forse la più autentica ed evocativa. Vi sorprenderete scoprendo quante analogie ci siano tra il passato e il presente.

Veronica & The Red Wine Serenaders sono i vincitori dell’European Blues Challenge 2013, importante contest a livello internazionale svoltosi a Tolosa nel mese di marzo. Grazie a questo risultato si sono esibiti al prestigioso Notodden Blues Festival, in Norvegia e prenderanno parte al Lucerne Blues Festival il prossimo novembre. Veronica & The Red Wine Serenaders si sono esibiti in USA, Francia, Svizzera, Ungheria, Norvegia, Spagna, Inghilterra, Germania, Italia e Polonia.

Veronica e' stata inoltre l'unica artista italiana ad essere stata invitata alle edizioni 2012 e 2013 del Mustique Blues Festival, nei Caraibi.

Band:

Veronica Sbergia: lead vocals, ukuleles, washboard, kazoo

Max De Bernardi: vocals, National resophonic guitars, mandolin, acoustic guitar

Dario Polerani: doublebass, backvocals


Great Event from USA

SCOTT LAW and MAX&VERONICA

STYLE - Acoustic Folk Blues

milano giovedì 05 Ottobre 2017  ore 22.30 free Entry