MILANO  live  giovedì 07 giugno   2018 ore 22.30 ingresso gratuito

The BEAT BARONS

beat . mersey beat

MILANO  live giovedì 07 giugno   2018  ore 22.30 ingresso gratuito

THE BEAT BARONS   " Mersey beat " la musica che esplose a Liverpool nei primi anni ‘60 quando assistere ad un concerto dal vivo significava ballare fino all’esaurimento!

Uno spettacolo Beat con contaminazioni rock & roll, rockabilly, rhythm & blues e un pizzico di country & western.  Insomma, musica americana ma con sonorità decisamente britanniche




THE BEAT BARONS   " Mersey beat "

Merseybeat: un fenomeno musicale che esplose a Liverpool nei primi anni ‘60 e fu portato alla grande popolarità da formazioni storiche di quella città quali i Beatles, i Searchers, Gerry & The Pacemakers e gli Swinging Blue Jeans. La musica beat di questi gruppi aveva delle caratteristiche ben definite: una forte componente melodica, un ritmo potente, l’uso di cori in sostegno della voce solista, e l’assimilazione di altri generi musicali, tra cui il rock & roll, il rockabilly, il rhythm & blues e un pizzico di country & western. Insomma, musica americana ma con sonorità decisamente britanniche, in un epoca quando assistere ad un concerto dal vivo significava ballare fino all’esaurimento! I Beat Barons ripropongono questo stile in termini di approccio tecnico, look e strumentazione adoperata. Il risultato è un’autentica macchina del tempo, dove ogni concerto vorrebbe recreare le atmosfere respirate in locali storici dei primi anni sessanta, come il Cavern Club di Liverpool e lo Star Club di Amburgo. Potrete sentire le canzoni di mostri sacri quali i Beatles, Chuck Berry, gli Shadows e gli Everly Brothers, ma anche brani di artisti "minori" (Eugene Church & The Fellows, gli Olympics...), nonché qualche composizione originale targata Beat Barons. La composizione della band è il quartetto classico: due chitarre, basso e batteria, con voce solista più cori. I singoli componenti possono vantare lunghe esperienze in altre formazioni “sixties” milanesi: Ed Seagraves: vocals, guitar, harmonica

Dominic Turner: guitar, vocals

Anthony Henriquez: bass, vocals

Francesco Rivabene: drums